Buon compleanno Simoncelli

Quando ricordiamo Sic viene spontaneo sorridere; si, proprio così, sorridiamo pensando alla sua leggerezza serena e spontanea. Marco Simoncelli non avrebbe sopportato le nostre lacrime, ne siamo certi. Ha reso eterno il ricordo che abbiamo di lui: intelligente e sensibile, guerriero in pista e tenero nella vita, custode di valori semplici ma autentici. Sic era speciale davvero. Ha vissuto inseguendo un sogno e ha lottato per raggiungerlo, senza mai vendersi. Sulla moto fin da bambino, consapevole dei rischi, li ha sempre abbracciati con coraggio perché quella era la ragione della sua vita e andava avanti con invidiabile grinta. Diceva spesso che per vivere in modo più coraggioso è importante avere un obiettivo. Marco era tanto innamorato non solo della sua fidanzata; amava la vita: “si vive più andando cinque minuti al massimo su una moto, di quanto non faccia certa gente in una vita intera”.
Marco ci manca tanto perché fisicamente non è più con noi, ma vivrà attraverso i ricordi che ci legano a lui. Sembra quasi di vederlo su quella moto verso nuovi traguardi, spinto dal vento.
Domani, 20 gennaio, Marco Simoncelli avrebbe compiuto 32 anni. Noi della band Bolero vogliamo festeggiare insieme a tutti coloro che gli hanno voluto bene e ancora gliene vogliono, riproponendo la canzone “ E poi ti accorgi del vento” con la quale abbiamo voluto rendergli omaggio, il 20 Gennaio 2012, a pochi mesi dalla sua scomparsa. Una canzone per non dimenticare e per rendere eterno il nostro Sic.
Parafrasando il testo della canzone è difficile accettare che non ci sia più, ma lui corre col suo cuore senza nuvole come un sogno irraggiungibile. Adesso il vento è un po’ cambiato…. tu sei nel vento caro Sic, campione più che mai. Vogliamo ricordare la sua gioia e la sua risata cosi contagiosa. Marco ha vinto la gara più grande della sua vita perché la morte ha portato via solo il suo corpo. I suoi sogni e la sua grinta li ha lasciati a noi.
Buon compleanno SIC!